Inhispania ha sempre il corso di spagnolo à Madrid che cerchi:
a partire da una settimana fino all’intero anno accademico, da principiante assoluto a livello avanzato.

Clicca nella seguente tabella per avere informazioni più dettagliate riguardo ai prezzi dei corsi che offriamo.

Lista completa dei nostri corsi di spagnolo

Alloggio a Madrid

Se hai bisogno di un alloggio a Madrid durante il tuo corso di spagnolo, Inhispania ti offre diverse opzioni. Questo servizio è facoltativo, puoi cercare un appartamento da solo.

inhispania-student-apartment

Appartamento per studenti

inhispania-student-residence

Residenza per studenti

inhispania-home-stay

Alloggio in homestay

Verifica il tuo livello
Vuoi imparare
lo spagnolo?

Calcola il prezzo
Quanto costa studiare
con Inhispania?

Prenota il corso
Sei interessato ai nostri
corsi di spagnolo?

Livelli di nostri corsi di spagnolo

I nostri corsi di spagnolo sono divisi in 6 principali livelli di apprendimento, in linea con il piano curricolare dell’Instituto Cervantes e con il QCER del Consiglio d’Europa: dal livello principiante A1, fino al livello avanzato C2. Verifica il tuo livello di spagnolo ora!

Course Online

I.- Contenuti grammaticali per il livello A1

Il nome
Sesso e numero di sostantivi.
Maschio femmina.
Formazione di plurali.
Classi di sostantivi: antroponimi, nomi di luoghi, nomi comuni.

La frase nominale
Concordanza di genere e numero di determinante, sostantivo e aggettivo.
L’ordine della frase nominale.
Concordanza del nome persone.
Il vocativo.

L’aggettivo
Sesso e numero di aggettivi.
Maschio femmina.
Formazione di plurali.
Posizione dell’aggettivo.
Confronto. Gradi dell’aggettivo: più di, meno di, così / così
Che cosa.
Superlativo con molto.
Apocope: fantastico / fantastico.
Classi di aggettivi: aggettivi qualificanti, gentilices.

La frase aggettivale
Modificatori: molto, poco, molto.
Il pronome esclamativo cosa + aggettivo.

L’articolo
Articoli specifici: il / il / il.
Articoli indeterminati: uno / uno / uno / uno.
Maschio e femmina.
Sesso e numero negli articoli.
Articoli con giorni della settimana.
Assenza di articolo.
Moduli di contratto: da / a.

Il pronome
Pronomi soggetto.
Differenza tu / tu.
Pronome accusativo (OD): lo, la, los, las.
Pronome dativo (OI): le, les.
La doppia costruzione dativo / accusativa: se + lo (s) / la (s).
Presenza / assenza di pronome.
Pronomi interrogativi: come? Da dove? Quanto? …
Pronomi interrogativi: cosa?, Quale, quale?
Pronomi esclamativi.
Sii impersonale.

Possessivi
Determinanti possessivi: mi / tu / su.
Pronomi possessivi.
I dimostrativi
Determinanti dimostrativi: questo / quello / quello.
Pronomi dimostrativi.
I quantificatori
Numeri cardinali.
Numeri ordinali fino al decimo.
Molto.
Quantitativo: molto, poco, qualcosa, niente, …
Indefinito: qualcosa / qualcuno / qualcuno, niente / no / nessuno.

Preposizioni
Preposizioni semplici.
Proposte composte: dietro, accanto, davanti, …

L’avverbio e le frasi avverbiali
Luogo avverbio: qui, là, vicino, lontano … Distanza: 20 km, 10
minuti.
Avverbi di tempo: oggi, domani, ieri, …
Avverbi di quantità: poco, molto, …
Avverbi di frequenza: generalmente, frequentemente, …
Avverbi in mente. Regola generale.
What + avverbio.
anche no.
Espressioni di frequenza: ogni giorno, …
Espressioni temporanee: alle … al mattino …

Interiezioni
Valori di interiezioni come ah! Oh Ehi!

Il verbo
Indicativo presente. Le tre coniugazioni.
Verbi regolari.
Verbi irregolari.
– irregolarità dell’essere, dell’essere, dell’avere;
– irregolarità del sapere e del dare;
– irregolarità vocali e consonanti.

Verbi difettosi.
Verbi pronominali: chiama te stesso.
Verbi riflessivi: alzarsi, sdraiarsi, svegliarsi, …
Differenze tra verbi con riflessivo / senza riflessivo: stay / se, go / se.
Presente per il futuro.
Preferenze tra il presente abituale e il presente presente.

Differenze di utilizzo tra avere / avere.

Il verbo avere.
– nella sua forma impersonale c’è;
– come aiuto per forme perfette.

Verbi con attributo: essere, essere e apparire.
Differenze tra essere / essere.
– essere + professione / essere + da + paese / città;
– be + aggettivo / be + in + place;
– essere / essere con il buono / cattivo, buono / cattivo;
– essere di + materiale.

Verbi intransitivi: vai, vieni, arriva, …
Funzionamento dei verbi con tipo gustar dativo.
Futuro semplice: morfologia e utilizzo.
Presente Perfetto di Indicativo: morfologia e usi.

Imperativo.
– morfologia e utilizzo di alcune forme base di Imperativo.

perifrasi verbale
Devi / devi + Infinito.
Estar + Gerundio.
Vai a + Infinito.

Forme non personali del verbo
Infinito semplice in tutte e tre le coniugazioni.
Gerundio semplice nelle tre coniugazioni.
Particolari regolari (e alcuni irregolari) nelle tre coniugazioni.
Participio con valore attributivo.
Participio in tempi composti.

Frasi semplici
L’accordo soggetto-verbo.
L’ordine SVO.
Frasi dichiarative.
Frasi interrogative dirette.
Impersonale con i verbi haber e do.
Preghiere copulative. L’attributo.
Frasi transitive e intransitive.
Frasi riflessive.
Impersonale con verbi di fenomeni atmosferici.
Frasi semplici unite per giustapposizione.

Frasi coordinate
Legami copulativi: y, ni.
Collegamenti disgiuntivi: o.
Nexus avversari: ma.

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
Frasi subordinate subordinate di infinito
– funzione soggetto: mi piace studiare lo spagnolo;
– Funzione OD: voglio imparare lo spagnolo.
Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
– Funzione OD: penso che il mio insegnante sia bravo.

2. Clausole aggettive subordinate
Il pronome relativo that.

3. Clausole subordinate avverbiali
Fermati nelle frasi finali.
Perché in frasi causali.

II.- Contenuti funzionali per il livello A1

1. Dare e chiedere informazioni
Dare e chiedere informazioni personali di base.
Dare e chiedere informazioni sull’orario.
Dare e chiedere informazioni sulle direzioni.
Dare e chiedere informazioni sulle distanze.
Dare e chiedere informazioni sul cibo.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni sugli aspetti meteorologici.
Dare e chiedere informazioni sui prezzi.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Chiedi parole.
Compitare.

Descrivi e racconta
Esprimere l’esistenza.
Identifica gli oggetti. Fai notare qualcosa.
Descrivi e confronta paesi / città.
Descrizione dei paesaggi.
Descrivi e individua gli oggetti.
Descriviti.
Descrivi fisicamente le persone.
Descrivi la personalità.
Confronta le persone.
Confronta gli oggetti.
Parla del momento in cui ha luogo un’azione.
Descrivi le azioni che hanno luogo nel presente.
Descrivi la routine quotidiana.
Descrivi le abitudini.
Racconta il passato.
Parla del futuro.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Esprimi opinione.
Valutare.
Esprimere accordo e disaccordo.
Parla di abilità, abilità e capacità.
Esprimi ignoranza.
Generalizzare.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Parla di hobby.
Esprimi e chiedi gusti personali.
Esprimi e chiedi le preferenze.
Esprimi e chiedi piani e intenzioni.
Esprimi e chiedi desideri.
Esprimi sorpresa o ammirazione.
Mostra interesse per un oggetto

4. Influenza l’interlocutore
Chiedere il permesso in situazioni di base.
Dai comandi di base.
Dare istruzioni.
Chiedere aiuto.
Ordina oggetti e prodotti.

5. Socializzare
Saluti e addii.
Presentarsi.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Chiedi scusa.
Proponi una riunione / attività.

Fissa / rifiuta un appuntamento.
Congratularsi.
Congratularsi.
Invitare.
Benvenuto.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione e reagisci.
Chiedi una persona e rispondi.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello A1

Fonetica
Sistema fonico spagnolo.
Punto e modo di articolazione delle vocali e delle consonanti.
Riconoscimento dittongo.
Riconoscimento delle sillabe accentate.
Corrispondenza tra fonemi e lettere.
Singola vibrazione, discriminazione a vibrazione multipla.
Discriminazione vibrante multipla e “dr”.
Discriminazione delle fermate senza voce e sonore.
Riconoscimento del suono / ñ /.
Riconoscimento delle sillabe accentate.
Intonazione in frasi dichiarative, interrogative ed esclamative.

Ortografia
L’alfabeto.
Ortografia dello spagnolo: La ñ.
Ortografia di base.
Accento e tilde.
Uso dei segni di punteggiatura di base: punto, virgola, due punti, puntini di sospensione, parentesi, punto interrogativo e punto esclamativo.

I.- Contenuti grammaticali per il livello A2

Il nome
Nomi propri. Nomi comuni.
Sesso e numero di sostantivi.
Maschio femmina.
Formazione di plurali. Il doppio.
La frase nominale
Concordanza di genere e numero di determinante, sostantivo e aggettivo.

L’ordine della frase nominale.

L’aggettivo
Aggettivi.
Apocope: buono / buono, cattivo / cattivo, ottimo / fantastico, primo / primo …
Gradi dell’aggettivo.

La frase aggettivale
Modificatori dell’aggettivo: avverbi e l’esclamativo qué + aggettivo.

L’articolo
Valori determinati / indeterminati.
il, un fronte atonico: l’aula / le aule; un’aula / alcune aule.
L’assenza di un articolo.

Il pronome
L’assenza di un soggetto in spagnolo.
Tu tu.
Sii pronunciato / sii riflessivo / sii impersonale.
L’uso della seconda persona come impersonale.
Revisione dei pronomi OD.
Revisione dei pronomi OI.
Posizionamento dei pronomi OD e OI.
Pronomi relativi quello, quello, quello.
Revisione dei pronomi interrogativi.
Revisione dei pronomi esclamativi.

Possessivi
Rassegna dei possessivi: mio / mio / mio.
Combinazione con altri elementi.

I dimostranti
Revisione dei dimostrativi: questo / quello / quello.

I quantificatori
Revisione dei numeri cardinali.
Ordinali dal decimo.
Indefinito: qualcosa / qualcuno / qualcuno; niente / no / nessuno.
Quantificatori: entrambi / così; molto / molto.
Quantificatore universale: tutto.

Preposizioni
Revisione di semplici preposizioni.
Revisione delle preposizioni composte.

L’avverbio e le frasi avverbiali
Avverbi di luogo.
Avverbi del tempo.
Risorse per ordinare una storia: prima, poi, infine, …
Avverbi di quantità.
non più / non ancora / non ancora.

Interiezioni
Valori di interiezioni come ah! Oh Ehi!
L’interiezione Ojalá!

Il verbo
Presente Indicativo con particolare attenzione alle forme irregolari.
Revisione dei verbi riflessivi.
Usi del presente.
Presente al solito.
Presente dal passato: il presente storico.
Presente con valore futuro.

Revisione delle forme del Past Perfect.
Marcatori temporanei.
Passato indefinito: regolare e irregolare.
Applicazioni. Marcatori temporanei.
Indicativo imperfetto.
Applicazioni. Marcatori temporanei.

Uso dei tempi passati.
Contrasti tra Pto. Perfetto, Imperfetto e Indefinito.

Imperativi regolari e irregolari.
Imperativo con verbi riflessivi.
Imperativo con pronomi OD e OI.
Imperativo negativo.
Imperativo in frasi indipendenti: vieni, ascolta, abbi, abbi …
Usi dell’imperativo.

Introduzione al condizionale semplice: dovresti + inf., sarebbe conveniente + inf.

Differenze negli usi di ser / estar.

perifrasi verbale
Perifrasi verbali intellettuali:
Recensione di estar + Gerund. Estar (in passato) + Gerundio;
segui + ger., stop + inf.; torna a + inf. essere circa + inf.,
metti un + inf; trasporta + quantità di tempo + gerundio.
Revisione di andare a + inf.

Perifrasi verbale modale:
Can / can’t + inf. , devi / devi / duty + inf.
put, put + aggettivo / sostantivo, put a + inf.

Moduli non personali
Infinito nella funzione soggetto: la migliore è + inf.
Infinito nella funzione OD: Forbidden + inf.
Infinito con valore imperativo.
Gerundio nelle costruzioni periferiche.
Participio con valore attributivo.
Participio in tempi composti.

Frasi semplici
Variazioni nell’ordine SV.
Approfondire l’uso di verbi come gustar e verbi difettosi come ferito.
Auguri preghiere con si spera!
Impersonale con te stesso.
Frasi coordinate
Copulative e disgiuntive: enfasi sulla sostituzione di e per e e per o per u.

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
Vuoi + inf. / Want + nome

1.1. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
Funzione OD: voglio + congiuntivo.

2. Clausole subordinate di relativo
Introdotto da pronomi relativi: quello che, quello che …

3. Clausole subordinate avverbiali
– Solo in modalità indicativa –
Temporaneo: link prima, dopo, quando.
Cause: link perché, perché, come.
Finali: nexus for.
Condizionali: (al presente indicativo) nexus si.
Consecutivo: collegamenti quindi, quindi.
Confronti: come … come; meno … di, meglio … di, maggiore … di.

II.- Contenuti funzionali per il livello A2

1. Dare e chiedere informazioni
Dare e chiedere informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni sull’orario.
Dare e chiedere informazioni sul cibo.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni sui prezzi.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.

Descrivi e racconta
Individua gli oggetti nello spazio.
Identifica le persone.
Parla di altre persone.
Descrivi relazioni e somiglianze.
Descrivi lo sviluppo di un’azione.
Narra gli eventi presenti.
Narra la routine quotidiana.
Racconta eventi storici.
Narra le azioni in corso di sviluppo in passato.
Descrivi e confronta gli oggetti.
Descrivi e confronta fisicamente con quelli personali.
Descrivi e confronta le personalità.
Descrivi le situazioni passate.
Individua le azioni in tempo.
Racconta e racconta eventi passati.
Racconta la nostra vita accademica e professionale.
Confronta gli eventi passati con il presente.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti.
Giustifica un’opinione.
Esprimere opinione, accordo, disaccordo.
Valuta un’idea.
Valuta un fatto.
Rapporti di valore.
Espressione della causa, conseguenza e scopo.
Difficoltà espressa.
Esprimi e difendi le nostre capacità.
Generalizzare.1. Dare e chiedere informazioni
Dare e chiedere informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni sull’orario.
Dare e chiedere informazioni sul cibo.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni sui prezzi.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.

Descrivi e racconta
Individua gli oggetti nello spazio.
Identifica le persone.
Parla di altre persone.
Descrivi relazioni e somiglianze.
Descrivi lo sviluppo di un’azione.
Narra gli eventi presenti.
Narra la routine quotidiana.
Racconta eventi storici.
Narra le azioni in corso di sviluppo in passato.
Descrivi e confronta gli oggetti.
Descrivi e confronta fisicamente con quelli personali.
Descrivi e confronta le personalità.
Descrivi le situazioni passate.
Individua le azioni in tempo.
Racconta e racconta eventi passati.
Racconta la nostra vita accademica e professionale.
Confronta gli eventi passati con il presente.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti.
Giustifica un’opinione.
Esprimere opinione, accordo, disaccordo.
Valuta un’idea.
Valuta un fatto.
Rapporti di valore.
Espressione della causa, conseguenza e scopo.
Difficoltà espressa.
Esprimi e difendi le nostre capacità.
Generalizzare.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Parla di gusti e preferenze.
Parla dei sentimenti.
Esprimi interesse.
Esprimi sorpresa, antipatia e simpatia.
Espressione di sensazioni fisiche.
Esprimi dolori o dolori.
Parla di intenzioni e progetti.

4. Influenza l’interlocutore
Invita.
Ottieni l’attenzione di qualcuno.
Dai consigli.
Dare istruzioni.
Dare un consiglio.
Dai consigli.
Divieto espresso.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Chiedi scusa.
Congratularsi.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione e reagisci.
Chiedi una persona e rispondi.
Richiedi l’inizio di una storia.
Presenta un argomento della storia.
Organizza le informazioni.
Interrompere.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello A2

Fonetica
Suoni che offrono più difficoltà: / r /, / x /, /? /.
Intonazione secondo le diverse funzioni comunicative.
Intonazione e ironia.
Accento di intensità.
Riconoscimento della pronuncia caratteristica dei parlanti della stessa lingua.

Ortografia
Uso dell’accento in spagnolo.
La tilde diacritica.
Restrizioni sulle doppie consonanti in spagnolo: ll, rr, cc.
Consonanti capaci di essere una parola in spagnolo: r, s, l, n, d, z.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: b, v, w.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: z, c, k, q.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: la h.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: y, ll.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: r, rr.
Uso delle lettere maiuscole.
Uso dei segni di punteggiatura: punto e virgola, puntini di sospensione, barra, virgolette.
Acronimi e Abbreviazioni.

I.- Contenuti grammaticali per il livello B1

Il nome
Il sesso dei nomi. Nomi epiceni.
Il numero di nomi. Nomi invariabili.
Singularia tantum. Pluralia tantum.
Il numero in cognomi e cognomi.

La frase nominale
Complementi: apposizioni esplicative e frasi preposizionali.
Concordanza del SN con il verbo.

L’aggettivo
Modificatori di aggettivi: eccessivamente, troppo, …
Revisione di comparativi e superlativi.
Sostantivazione degli aggettivi determinando el.

La frase aggettivale
complementi avverbiali.
Modificatori.

L’articolo
Articoli certi e indeterminati.
Restrizioni dovute alla presenza di determinanti modificanti.

Il pronome
Assenza / presenza di pronomi soggetto.
Pronomi OD. Doppia presenza.
Posizionamento e ordine con le forme di Infinito e Gerundio.
Revisione dei pronomi OI con verbi linguistici.
Tu tu.
Pronomi relativi that / who.
Cosa + aggettivo!
Cosa + nome + così / più + aggettivo!

Possessivi
Opposizione forme atone / toniche.
Combinazione con altri elementi.

I dimostrativi
Possibilità di combinazione con altri elementi.

I quantificatori
Tutti / la maggior parte / alcuni …

Preposizioni
Revisione delle proposte.
Un + oggetto di persona diretto.
Di / per.

L’avverbio e le frasi avverbiali
Marcatori temporanei del passato e del futuro.
Connettori della storia: improvvisamente, improvvisamente, (e) poi, …
Non più / Non ancora.
Probabilmente / Sicuramente / Possibilmente + Futuro.
Forse, forse, forse.

Interiezioni
Le interiezioni Eeeek !!! L’interiezione Ojalá!

Il verbo
Revisione del presente indicativo, con particolare attenzione alle irregolarità.

Revisione del Past Perfect, con particolare attenzione alle irregolarità.

Revisione del passato indefinito, con particolare attenzione alle irregolarità.
Revisione dell’Imperfetto Imperfetto, con particolare attenzione alle irregolarità.
Pto. Pluscuamperfecto de Indicativo
Contrasto tra tempi passati.

Presente Congiuntivo regolare e irregolare.

Imperfetto passato congiuntivo.

Condizionale semplice.

Revisione dell’Imperativo affermativo e negativo.

Recensione di ser y estar.
Essere ed essere con cambiamenti di significato.

Semplice revisione futura.
Futuro composito.

perifrasi verbale
Revisione verbale della perifrasi.
Perifrasi modale in condizionale: dovremmo / avremmo dovuto + Infinito.

Moduli non personali
Infinito: usi. Oggetto e funzioni OD.
Gerundio: valore verbale e avverbiale.
Participio: valore predicativo.

Frasi semplici
Dubbioso in Indicativo introdotto da forse, forse, probabilmente, …
Auguri preghiere con si spera!

Frasi coordinate
Il nesso comunque.
Consecutivo con allora, cioè, così (è) quello.

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
– Funzione soggetto
Lo trovo difficile / Lo trovo difficile + Infinito.
Mi spaventa + Infinito.
(No) è logico, (no) è difficile, (no) è normale … + Infinito.

– Funzione DO
Desideri / Attendi + Infinito.
Ti proibisco + Infinito.

1.2. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
– Funzione soggetto
Mi piace + quello + il congiuntivo; Vorrei + Congiuntivo imperfetto.
Lo trovo difficile / difficile + quello + congiuntivo.
Ho paura di + quel + congiuntivo.
Mi vergogno + che + Congiuntivo.

I love (n) / I love (n) + that + Present Subjunctive

(No) è logico, (no) è difficile, (no) è normale … + quello + Congiuntivo.
(No) è chiaro, (no) è ovvio, (no) è vero .. + que + Ind. / Congiuntivo.
È probabile che, forse, possa essere + Ind. / Congiuntivo.

Scelta dell’umore indicativo o congiuntivo

– Funzione DO
Con verbi volitivi: Want + que + Subjunctive.
Con verbi di pensiero: penso / penso che + Indicativo; Non penso / non penso + che + Congiuntivo.
Con verbi influenti: chiedi / chiedi / consiglia / proibisci + Indicativo.
Con i verbi linguistici: Say + que + Subjunctive / Indicative; Chiedi + sì + indicativo.

Strutture per il discorso riferito.
Scelta dell’umore indicativo o congiuntivo.

2. Frasi relative
Frasi relative con preposizione.
Opposizione a quello / chi.
Usi dell’indicativo e del congiuntivo nelle frasi relative.

3. Clausole subordinate avverbiali
3.1. Preghiere temporanee
Introdotto da quando + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da prima / dopo + Infinito.
Introdotto da un massimo di + Infinito.
Introdotto da while + Indicativo.
3.2. Inserisci frasi
Introdotto dove. In modalità indicativa e con antecedente.

3.3. Frasi di modalità
Introdotto da like. In modalità indicativa.

3.4. Frasi causali
Introdotto da come e da. In modalità indicativa.

3.5. Frasi consecutive
Introdotto da così, così (è) quello.

3.6. Preghiere concessive
Preghiere concessive. sebbene + Indicativo / Congiuntivo

3.7. Frasi comparative
Introdotto ugualmente di … di, più / meno … di.
Differenze tra più di / più di.

3.8. Frasi finali
Introdotto dal par. In modalità indicativa.
Differenze tra per / per cosa / per cosa.

3.9. Frasi condizionali
Sì + Presente + Presente.
Sì + Presente + Futuro.
Sì + Presente + Imperativo.
Si + Congiuntivo imperfetto + Condizionale.

II.- Contenuti funzionali per il livello B1

1. Dare e chiedere informazioni
Fornisci e chiedi informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.
Trasmetti messaggi.
Trasmettere ordini, richieste e consigli.
Prendi e lascia messaggi sul telefono.
Riferisci ciò che altri hanno detto in passato.

Narrate e descrivete
Identifica oggetti e persone.
Descrivi le caratteristiche e il funzionamento di qualcosa.
Parla delle abitudini nel presente.
Parla delle abitudini del passato.
Parla delle circostanze nel presente.
Parla delle circostanze del passato.
Parla di azioni e situazioni future.
Parla dell’inizio e della durata di un’azione.
Individua un’azione in tempo.
Racconta eventi passati.
Posiziona le azioni nel passato e nel presente.
Azioni di sequenza.
Racconta aneddoti.
Dillo nel presente.
Racconta le esperienze passate.
Parla delle esperienze passate e valorizzale.
Racconta la nostra vita accademica e professionale.
Riassumi un argomento.
Scrivi una notizia.
Parla delle relazioni tra le persone.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti e discuti.
Difendi una posizione.
Giustifica le opinioni.
Esprimi i gradi di sicurezza.
Trova delle scuse e giustificati.
Mostra accordo e disaccordo.
Contro-argomenta.
Commenta gli oggetti.
Esprimi la tua opinione su azioni e comportamenti.
Esprimi conoscenza e ignoranza.
Esprimere impersonalità.
Esigenza espressa.
Condizioni espresse.
Formulare ipotesi.
Fai ipotesi e congetture.
Evoca situazioni immaginarie.
Esprimi la conseguenza.
Fare riferimento a una notizia e commentarla.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Esprimi i desideri.
Chiedi i desideri.
Esprimi il desiderio di fare qualcosa.
Reagisci a un desiderio di un’altra persona.
Esprimi e difendi le nostre capacità.
Parla delle abilità.
Parla delle difficoltà.
Parla delle emozioni.
Valuta situazioni e fatti.
Esprimi intenzioni e sentimenti.
Esprimi interesse.
Esprimere la noia.
Esprimi rabbia e indignazione.
Esprimi paura, ansia e preoccupazione.
Esprimi vergogna.
Esprimi nervosismo.
Esprimere speranza.
Esprimi sorpresa e sorpresa.
Esprimi ammirazione.

4. Influenza l’interlocutore
Divieto espresso.
Obbligo espresso.
Richiedi e dai il permesso.
Proporre soluzioni.
Consiglia e consiglia.
Dare istruzioni.
Dare un consiglio.
Avvisare.
Reclami espressi.
Chiedere un favore.
Chiedere aiuto.
Richiedi oggetti.
Rimprovero.
Rassicurare.
Fai un uso letterario del linguaggio.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Richiedi di essere presentato.
Scartare per telefono.
Mostra apprezzamento.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione.
Richiedi l’inizio di una storia e reagisci.
Introdurre l’argomento.
Controlla l’attenzione dell’interlocutore.
Riorganizza ciò che è stato detto.
Interrompere.
Concedi la parola.
Concludi la storia.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello B1

Fonetica
L’accento fonetico.
Unione di vocali.
Intonazione in frasi piene di desiderio.
Intonazione secondo le diverse funzioni comunicative. Valori significativi.
Revisione dei fonemi della lingua spagnola e loro trascrizione grafica.
Significato dei silenzi e delle pause.
Riconoscimento di accenti non nativi (senza identificarli).

Ortografia
Revisione della corrispondenza tra fonemi e lettere.
Accenti e tilde.
Segni di punteggiatura.
Sillabe e loro corretta separazione durante la scrittura.
Maiuscole più profonde
Uso dei segni di punteggiatura: parentesi, virgolette, trattino, trattino.
Acronimi e Abbreviazioni.

I.- Contenuti grammaticali per il livello B2

Il nome
Irregolarità di genere e numero di nomi.
Formazione dei nomi.

La frase nominale
Accordo di collettivi.
Accordo nelle enumerazioni.

L’aggettivo
Aggettivi approssimativi.
Aggettivi in ​​funzione del complemento predicativo.
Suffissi apprezzativi.
Formazione di nomi assoluti.
Sostantivazione tramite il pronome neutro lo.
Uso di detti anaforici, suddetti e simili.

La frase aggettivale
Complementi nominali e di frase. introdotto dalla preposizione.

L’articolo
Valore sostanziale di esso.
Alternanza di valori indefinita / definita.

Il pronome
Pronomi OD e OI. La combinazione di pronome è cosa.
Pronomi relativi.
Costruzioni relative: chi, chi, chi, …
Utilizza se stessi per esprimere involontarietà e impersonalità.
Uso dei pronomi nelle funzioni anaforiche e cataforiche.

Possessivi
Opposizione di forme atone e toniche.
Combinazione con altri elementi.

I dimostrativi
Collegamento anaforico tra frasi.
Il cataforico neutro questo.

I quantificatori
Partitivi: metà, terza, dodicesima.
Moltiplicativi: doppio, triplo.
Universale: ogni, qualsiasi, qualsiasi.

Preposizioni
Regime preposizionale dei verbi.
Complementi nominali introdotti dalla preposizione.
Di / per

L’avverbio e le frasi avverbiali
Avverbi ed espressioni di probabilità.
Connettori per posizionare gli eventi nel tempo.
Connettori del discorso.
Avverbi relativi.
Marker e costruzioni temporanee: proprio in quel momento, allora …
Uso di avverbi di luogo e frasi preposizionali con e senza riferimento spaziale: sopra / sopra, fuori / fuori.

Interiezioni
Espressioni interiettive comunemente usate: Santo cielo!, Mio Dio!, Ay me!, …

Il verbo
Valori del presente indicativo.
Contrasto e combinazione dei tempi del passato.
Pto con congiuntivo perfetto. Morfologia e usi.
Pto congiuntivo imperfetto. Approfondimento degli usi.
Pto. Pluscuamperfect del congiuntivo. Morfologia e usi.
Usi dei tempi congiuntivi nello stile indiretto
Futuro perfetto. Morfologia e usi.
Usi del futuro per formulare ipotesi.
Revisione condizionale semplice.
Composto condizionale. Morfologia e usi.
Revisione imperativa.
Usi di ser y estar.
Costruzioni passive. Uso di frasi passive.
Riflessi passivi.
Perifrasi verbale
Revisione della perifrasi verbale aspetto e modale.
Forme non personali
Infinito composto. Morfologia e usi.
Gerundio: valori temporali e predicativi.
Participio come complemento predicativo
Participio nella voce passiva.

Frasi semplici
Dubbioso in Indicativo o Congiuntivo introdotto da forse, probabilmente, …
Frasi passive.
Frasi impersonali.

Frasi coordinate
Nexos ma e nonostante.
Consecutivo: in modo che.
Spiegativo: cioè, questo è, cioè, …

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
Frasi sostantivi con indicativo o congiuntivo.

1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
– Funzione di complemento preposizionale:
Ho il coraggio di andare.
– Funzione DO
Espressione di sentimenti con Infinito:
Voglio andare in Australia.

1.2. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
– Funzione DO
Espressione dei sentimenti con il congiuntivo.
Espressioni di opinione con Indicativo o Congiuntivo.
Espressioni di valutazione con infinito o congiuntivo.
Espressioni di verifica e valutazione con Indicativo o Congiuntivo.

2. Frasi relative
Pronomi e avverbi relativi.
Frasi relative con indicativo o congiuntivo.
Frasi relative con antecedente pronominale indefinito.
Altro parente.
Frasi relative senza antecedente con congiuntivo.
Correlazione del tempo verbale nelle frasi relative.

3. Clausole subordinate avverbiali

3.1. Preghiere temporanee
Introdotto da quando + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da prima / dopo + que + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da while + que + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da until + que + Subjunctive.
Introdotto per una volta + que + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da al / nada más + Infinitive

3.2. Inserisci frasi
Introdotto da dove combinato con preposizioni di, da, a, … in stato d’animo indicativo e congiuntivo.

3.3. Frasi di modalità
Introdotto da like. In stato d’animo indicativo e congiuntivo.
Introdotto da secondo. In stato d’animo indicativo e congiuntivo.

3.4. Frasi causali
Inserito da come, da, perché, perché … in modalità indicativa.

3.5. Frasi consecutive
Introdotto da così (a) … quello.

3.5. Frasi consecutive
Introdotto da così (a) … quello.

3.6. Preghiere concessive
Introdotto da sebbene + Indicativo / Congiuntivo.
Introdotto da malgrado + Indicativo / Congiuntivo.
Altri link: se … o …, e che dire di …

3.7. Frasi comparative
Introdotto da così … come, come, come …
Introdotto da non più di, niente di più.
Differenze tra più di / più di.

3.8. Preghiere finali
Introdotto da para + que + Subjunctive.
Introdotto da un + que + Subjunctive.
Introdotto da per + que + Subjunctive.
Introdotto da un + Infinito.
Altri link: ai fini, in occasione di, con l’oggetto + Infinito.

3.9. Frasi al condizionale
Correlazione temporale. Consecutio temporum.
Si + Pluscuamperfect del congiuntivo + Condizionale composto.
Collegamenti condizionali: a condizione che, purché, a condizione che, …

II.- Contenuti funzionali per il livello B2

1. Dare e chiedere informazioni
Identifica azioni, oggetti, luoghi e persone.
Chiedere e fornire informazioni sul fatto che qualcuno conosca qualcuno o sappia qualcosa.
Chiedere e fornire informazioni sulle qualità delle persone.
Chiedere e fornire informazioni sulle qualità degli oggetti.
Descrivi i movimenti e le situazioni di persone e cose.
Trasmetti ordini.
Trasmettere informazioni in passato.
Trasmettere richieste e avvisi.
Fare riferimento alle promesse fatte in passato.

Narrate e descrivete
Parla del passato.
Parla delle azioni abituali del passato.
Parla di un lavoro: qualità, funzioni, problemi, …
Metti diverse azioni nel passato.
Posiziona gli eventi nel tempo.
Descrivi azioni, oggetti, luoghi e persone.
Confronta azioni, oggetti, luoghi e persone.
Descrivi la postura del corpo.
Descrivi gli stati d’animo.
Fai confronti e contrassegna le differenze.
Parla della personalità. Parla del carattere.
Esprimere condizioni non realizzate / irreali in passato.
Indica quando si verifica l’azione.
Racconta diversi momenti nel tempo.
Scrivi una notizia.
Ricorda la vita di una persona.
Fare riferimento a eventi passati.
Sequenza delle attività future.
Metti in relazione diverse azioni future.
Parla di eventi non realizzati nel passato e delle loro conseguenze.
Parla delle esperienze passate.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Esprimi opinioni.
Chiedi opinioni.
Litigare.
Esprimere accordo o disaccordo.
Presentare idee.
Dai la tua opinione e valore.
Valuta eventi ed esperienze passati.
Spiega la causa e le conseguenze di un’azione.
Valuta diverse opzioni.
Esprimere ipotesi improbabili.
Stabilisci le condizioni.
Stabilisci i requisiti.
Parla di costumi sociali
Lamento.
Formulare ipotesi.
Probabilità espressa.
Esprimi un ostacolo a un’azione.
Esprimere involontarietà.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Esprimi i desideri.
Chiedi i desideri.
Esprimi desideri improbabili o impossibili.
Piani express.
Chiedi piani.
Scopo espresso.
Esprimere intenzionalità.
Chiedi intenzioni.
Parla di idee o aspettative precedenti.
Reagisci esprimendo sentimenti.
Esprimere abilità.
Chiedi competenze.
Esprimi sentimenti.
Parla dei sentimenti nel presente.
Parla dei sentimenti del passato.
Esprimi interesse.
Esprimere la noia.
Esprimi rabbia e indignazione.
Esprimi paura, ansia e preoccupazione.
Esprimi vergogna.
Esprimi nervosismo.
Esprimere speranza.
Esprimi sorpresa e sorpresa.
Esprimi ammirazione.
Esprimere delusione.
Esprimi rammarico

4. Influenza l’interlocutore
Fornisci istruzioni e ordini.
Dare un consiglio.
Proporre.
Correggere le informazioni errate.
Chiedi formalmente qualcosa.
Rivendica l’adempimento di un impegno.
Attira l’attenzione su un problema.
Influenza la coscienza degli altri.
Rimprovero.
Fai un uso letterario del linguaggio.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta (nel registro appropriato).
Presenta qualcuno (formale e informale).
Richiedi di essere presentato.
Mostra apprezzamento.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione.
Evidenzia o dai importanza a qualcosa.
Introdurre l’argomento.
Alludere ad argomenti o interventi di altri.
Dai la scelta all’interlocutore.
Gestisci i turni di conversazione.
Coesione dei testi.
Dare coerenza a un testo.
Argomenti della sequenza.
Esemplifica.
Riorganizza ciò che è stato detto.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello B2

Fonetica
Debug dell’accento e dei possibili errori fonetici.
Riconoscimento delle differenze di pronuncia tra Spagna e America Latina.
Revisione dei fonemi della lingua spagnola e loro trascrizione grafica.
Significato dei silenzi e delle pause.
Riconoscimento di accenti non nativi (senza identificarli).

Ortografia
Revisione delle regole generali di accentuazione.
Ampio uso di segni di punteggiatura.
Sillabe e loro corretta separazione durante la scrittura.
Revisione delle maiuscole.
Revisione dell’uso dei segni di punteggiatura.
Caratteri: uso del corsivo, sottolineato e grassetto.
Acronimi e Abbreviazioni.

I.- Contenuti grammaticali per il livello C1

Il nome
I nomi propri, il loro significato e il loro valore.
Cambio di genere con cambio di significato.
Plurali in parole esdrújulas che cambiano la posizione dell’accento.
Plurale in parole straniere.
Plurale di cognomi.

La frase nominale
Nomine.
Allegati o modificatori di natura restrittiva.
Modificatori di frasi.

L’aggettivo
Aggettivi composti.
Posizione dell’aggettivo.
Aggettivi isolati nella funzione predicativa del complemento.
Metabasi dell’aggettivo.

La frase aggettivale
Complementi introdotti dalla preposizione.
Quantificare le espressioni.

L’articolo
Gli usi e il significato di articoli definiti e indeterminati (e la loro assenza) in contesti diversi.
L’assenza di un articolo.

Il pronome
L’uso dei pronomi personali e il loro significato nei contesti in cui compaiono.
Neutralizza, quello e quello.
Preghiere con te stesso.
Pronomi relativi con preposizione.
Leísmo, loísmo e laísmo.

Possessivi
Combinazione con il pronome lo.
Valore quantificatore.
Espressioni fisse con possessivi.

I dimostranti
Valori anaforici.
Posizione postnominale in esclamazioni con cosa.

I quantificatori
quantificatori numerici partitivi.
Il tutto universale.
Il relativo quantificatore quanto.
Quantificatori inclusivi ed esclusivi.

Preposizioni
Regime preposizionale dei verbi.
Preposizioni combinate.

L’avverbio e le frasi avverbiali
Restrizioni per la formazione di avverbi con -mente.
Connettori discorsivi: additivi, consecutivi, contro-argomentativi….
Avverbi nozionali o di punto di vista.

Interiezioni
Nomi in funzione interiettiva: Madre! Ostriche!, …

Il verbo
Valori delle forme verbali di presente, passato e futuro in Indicativo e Congiuntivo.
Valori delle forme condizionali.
Usi del presente e dell’indicativo imperfetto nello stile indiretto.
Usi dei tempi passati nello stile indiretto.
Il futuro e il condizionale nello stile indiretto
Il presente e l’imperfetto del congiuntivo nello stile indiretto.
Contrasto di verbi in passato. Usi del passato per riferirsi a momenti precedenti.
Uso del passato nelle valutazioni.
Condizionale semplice e composto.
Il congiuntivo in frasi indipendenti.
La voce passiva.
Concordanza temporale: presente, imperfetta, perfetta e pluperfetta del congiuntivo.
Stile o discorso indiretto a cui si fa riferimento al passato.
Le frasi riduplicative.

Perifrasi verbale
Revisione della perifrasi verbale aspetto e modale: perifrasi infinito, gerundio e participio.
La perifrasi del futuro.
Periphrase ir + Gerundio; avere + Participio.
Perifrasi con partenza, arrivo e cammino.

Moduli non personali
Usi dell’Infinito: temporaneo, concessivo, condizionale.
Usi del gerundio: valore causale, condizionale, concessivo e modale.
Usi del Participio: temporaneo, concessivo, causale.
Il participio assoluto.

Frasi semplici
Accordo ad sensum,
Variazioni nell’ordine SVO,
Preposizioni di soggetto e oggetto nelle frasi interrogative,

Frasi coordinate
Asyndeton e polysyndeton,
Legami distributivi,

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
Alternanza tra infinito e verbo coniugato,

1.2. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
Funzione oggetto:
Espressione dei sentimenti + congiuntivo imperfetto,
Espressione dei sentimenti + perfetto congiuntivo,
Espressione dei sentimenti + Condizionale,

Funzione OD:
Consecutio temporum nello stile indiretto,
Espressione dei desideri + Congiuntivo Presente / Perfetto,
Espressioni usate nello stile indiretto,
Usi del congiuntivo per commentare e valorizzare le informazioni,
Usi del congiuntivo per affermare ciò che pensiamo o mettere in discussione ciò che pensano gli altri,
Usi del congiuntivo nella formulazione di desideri e obiettivi,
Uso del presente e del congiuntivo imperfetto a seconda del presente o del passato: mi ha sorpreso che …
La concordanza temporale nelle clausole sostanziali subordinate. I tempi del congiuntivo,

2. Frasi relative
Clausole relative specifiche,
Frasi relative esplicative,
Frasi relative con preposizione,
Indicativo o congiuntivo nelle frasi relative,
Frasi relative per indicare luogo e modalità,

3. Clausole subordinate avverbiali
3.1. Preghiere temporanee
La frase temporanea con Indicativo o Congiuntivo.
Prima e dopo con infinito o congiuntivo,
Mentre con indicativo o congiuntivo.

3.2. Inserisci frasi
Introdotto dove,
Introdotto da dove combinato con le preposizioni.

3.3. Frasi di modalità
Nexos: come, come se.

3.4. Frasi causali
Causa espressioni con indicativo e congiuntivo,
Nexos: perché, solo perché, a causa di cosa, grazie a cosa, a causa di cosa.

3.5. Frasi consecutive
Espressioni di conseguenza.
Nexos: così, cioè, allora, così, totale, quindi, quindi …

3.6. Preghiere concessive
Anche se con indicativo e congiuntivo.
Espressioni concessive.

3.7. Frasi comparative
Come se + Imperf. o Plusc. del congiuntivo.

3.8. Preghiere finali
Espressioni di intenti.
Collegamenti: per (cosa), in vista di (cosa), con l’oggetto / scopo di (cosa), per (cosa).

3.9. Frasi al condizionale
La frase condizionale con se.
Frasi condizionali reali.
Frasi condizionali difficili o impossibili.
Frasi condizionali irreali o impossibili.
Uso del congiuntivo nelle frasi condizionali.
Da + Infinito a condizioni espresse.
Espressione di ipotesi nel presente e nel passato.
Altri condizionali: condizionali minimi, negativi, remoti, indesiderati.
Consecutio temporum in condanne condizionali.

II.- Contenuti funzionali per il livello C1

1. Dare e chiedere informazioni
Fornisci e chiedi informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.
Fornire informazioni correggendo altre informazioni precedenti.
Chiedi conferma.
Domanda un’informazione.
Trasmettere messaggi (nel presente e nel passato).
Trasmettere ordini, richieste e consigli (nel presente e nel passato).

Narrate e descrivete
Identifica oggetti e persone.
Confronta oggetti e persone.
Racconta nel presente.
Racconta il passato.
Racconta del futuro.
Ordina i momenti in ordine cronologico.
Racconta momenti del passato.
Individua le azioni in tempo.
Scrivi una notizia.
Scrivi una cronaca.
Riassumi un argomento.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti e discuti.
Giustifica le opinioni.
Chiedi un parere.
Dai un’opinione.
Richiedi una valutazione.
Valutare.
Esprimere approvazione e disapprovazione.
Difendi una posizione.
Invita all’accordo.
Esprimere accordo e disaccordo.
Mostra scetticismo.
Esprimi i gradi di sicurezza.
Contro-argomenta.
Esprimi certezza e prove.
Invita a formulare un’ipotesi.
Possibilità espressa.
Obbligo e necessità espressi.
Esprimi conoscenza e ignoranza.
Chiedi competenze.
Esprimere abilità.
Esprimi quello che ricordi.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Esprimi desideri e interessi.
Chiedi desideri e interessi.
Reagisci a un desiderio di un’altra persona.
Esprimi antipatia.
Preferenze espresse.
Esprimi desideri che sono difficili o impossibili da soddisfare.
Chiedi i desideri.
Esprimere indifferenza.
Chiedi piani e intenzioni.
Esprimere piani e intenzioni.
Chiedi dell’umore.
Reagisci mostrando i nostri sentimenti.
Esprimi gioia e soddisfazione. Esprimi tristezza
Esprimi simpatie, desideri e sentimenti (continua)
Esprimi piacere e divertimento.
Esprimere la noia.
Esprimi rabbia e indignazione.
Esprimi paura, ansia e preoccupazione.
Esprimi nervosismo.
Esprimi empatia.
Sollievo espresso.
Esprimere speranza.
Esprimere delusione.
Dimissioni espresse.
Esprimi rammarico.
Esprimi vergogna.
Esprimi sorpresa e sorpresa.
Esprimi ammirazione e orgoglio.
Esprimi affetto.
Esprimi sensazioni fisiche.

4. Influenza l’interlocutore
Divieto espresso.
Obbligo espresso.
Richiedi e dai il permesso.
Proporre soluzioni.
Consiglia e consiglia.
Dare istruzioni.
Dare un consiglio.
Ripeti un ordine precedente o budget.
Reclami espressi.
Chiedere un favore.
Chiedere aiuto.
Richiedi oggetti.
Rimprovero.
Rassicurare.
Incoraggiare.
Offri e invita.
Avvisare.
Minacciare.
Prometti e impegnati.
Fai un uso letterario del linguaggio.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Richiedi di essere presentato.
Chiedi scusa.
Mostra apprezzamento.
Trova delle scuse e giustificati.
Fai le condoglianze.
Congratularsi.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione.
Evidenzia o dai importanza a qualcosa.
Introdurre l’argomento.
Alludere ad argomenti o interventi di altri.
Dai la scelta all’interlocutore.
Gestisci i turni di conversazione.
Coesione dei testi.
Dare coerenza a un testo.
Argomenti della sequenza.
Esemplifica.
Riorganizza ciò che è stato detto.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello C1

Fonetica
Debug dell’accento e dei possibili errori fonetici.
Riconoscimento delle varietà dialettali regionali.
Approfondimento delle differenze di pronuncia tra Spagna e America Latina.

Ortografia
Approfondimento delle regole generali di ortografia.
Attenzione alle eccezioni ortografiche.
Ortografia di parole straniere.
Ortografia dei cultismi.
Ortografia dei nomi dei luoghi in altre lingue.
Esdrújulos con cambio di accento al plurale.
Alternanze grafiche dei gruppi bs / s, gn / n, mn / n, ps / s, pt / t, ns / s.
Revisione dell’uso di diversi tipi di carattere.
Uso di tutti i segni di punteggiatura

I.- Contenuti grammaticali per il livello C2

Il nome
Antroponimi con determinante.
Soprannomi e pseudonimi.
Toponimi con determinante.
Forme di trattamento.
Plurale nei cultismi.

La frase nominale
Partite poco frequenti.
Maestoso plurale.
Uso della prima persona plurale.
Plurale di modestia.

L’aggettivo
Aggettivi composti.
Nomi poco frequenti.
Aggettivi invariabili in termini di numero.
Preposizione dell’aggettivo. Valori.
Culti poco frequenti comparativi.
Formazione di diminutivi.

La frase aggettivale
Complementi introdotti dalla preposizione.
Costruzioni atipiche.

L’articolo
Valore enfatico dell’articolo.
Valore sostanziale dell’articolo. Restrizioni.
Mancanza di determinazione.

Il pronome
Valore enfatico.
Strutture raddoppiate.
Questo con valore anaforico.
Etico Dativo.
Espressioni fisse con pronomi non accentati.
Valori di te stesso.
Restrizioni all’uso dei pronomi relativi con preposizioni e con elementi modificatori.
Uso di pronomi esclamativi.

Possessivi
Enhancer value.
Enfatico coraggio.
Valore ironico.
Espressioni con possessivi.

I dimostranti
Posizione postnominale con valore dispregiativo.
Dimostrativo questo come sostituto della prima persona.

I quantificatori
Ordinali.
Il due / come distributivo.
tutto e niente come modificatori dell’aggettivo e del sostantivo.
molto, anche molto + nome.
Altre strutture di quantificazione.

Preposizioni
Regime preposizionale dei verbi.
Frasi preposizionali.
Contrasto per / per.

L’avverbio e le frasi avverbiali
Restrizioni per la formazione di avverbi con -mente.
Negazione dell’avverbio.
Avverbi di modus, congiuntivi, focheggiatori, intensificatori e interrogativi.

Interiezioni
Espressioni interiettive in disuso: Ahimè! Ciao! (per espressione di sorpresa).

Il verbo
Valori delle forme verbali di presente, passato e futuro in Indicativo e Congiuntivo.
Valori delle forme condizionali.
Usi delle forme verbali di presente, passato e futuro nei documenti informali.
Uso di moduli condizionali nei record informali.
Identificazione delle tendenze nell’uso dei tempi passati in diverse regioni della Spagna e dell’America Latina.
Contrasto di verbi in passato.
Usi dei tempi congiuntivi in ​​frasi indipendenti e subordinate.
Valore condizionale e concessivo dell’Imperativo.
Approfondire l’uso della voce passiva.

Perifrasi verbale
Approfondimento nell’uso della perifrasi verbale aspetto e modale: perifrasi infinita, gerundio e Participio.
Forme non personali
Usi dell’Infinito: temporaneo, concessivo, condizionale.
Usi del gerundio: valore causale, condizionale, concessivo e modale.
Usi del Participio: temporaneo, concessivo, causale.
Il participio assoluto.

Frasi semplici
Disaccordi deliberati.
Plurale di modestia.
Maestoso plurale.
Variazioni nell’ordine SVO.

Frasi coordinate
Uso di legami copulativi.
Uso di collegamenti disgiuntivi.
Uso di link in contraddittorio.
Uso di vincoli distributivi.
Uso di link esplicativi.

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
Alternanza tra infinito e verbo coniugato.

1.2. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
Nella funzione OD:
Verbi che alternano Indicativo e Congiuntivo con cambio di significato. Sfumature intenzionali.

2. Frasi relative
Parenti aspecifici formati con -any.
La frase relativa con valore di complemento predicativo.
Accordo di persone in condanne relative.

Relativo giustapposto.
Enfatico relativo.

3. Clausole subordinate avverbiali
3.1. Preghiere temporanee
La frase temporanea con Indicativo o Congiuntivo.
Nexos: non bene, appena, quindi, non appena, come, come, come, come, come (cosa), …

3.2. Inserisci frasi
Introdotto dove.
dove + nome.

3.3. Frasi di modalità
Nexos: secondo e come, come, come, come se, come se, …

3.4. Frasi causali
Crea espressioni con indicativo e congiuntivo.
Nexos: perché, solo perché, perché, grazie a cosa, perché, …
rispetto ai registri informali.
de + struttura enfatica con valore causale.

3.5. Frasi consecutive
Espressioni di conseguenza.
Nexos: con cosa, di (tale) fortuna che, in quanto a, …
de + struttura enfatica con valore consecutivo.
essere di un + aggettivo + quello con valore consecutivo.

3.6. Preghiere concessive
Espressioni concessive.
Nexos: sapendo che, anche se, sebbene …
Quindi con valore concessivo nei record informali.
E cosa / e guardatelo con un valore concessivo nei registri informali.

3.7. Frasi comparative
Nexos: as … as, as much … as, more … than / of, less … than / of,
Sostituzione di come per quanto.
Sostituzione di come con quale.

3.8. Preghiere finali
Espressioni di intenti.
Collegamenti: a (cosa), per (cosa), …
Galiciscismo a + Infinito.

3.9. Frasi al condizionale
Frasi condizionali reali.
Frasi condizionali difficili o impossibili.
Frasi condizionali irreali o impossibili.
Uso del congiuntivo nelle frasi condizionali.
Da + Infinito a condizioni espresse.
Imperativo con valore di condizione.

II.- Contenuti funzionali per il livello C2

1. Dare e chiedere informazioni
Fornisci e chiedi informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.
Fornire informazioni correggendo altre informazioni precedenti.
Chiedi conferma.
Domanda un’informazione.
Trasmettere messaggi (nel presente e nel passato).
Trasmettere ordini, richieste e consigli (nel presente e nel passato).

Narrate e descrivete
Identifica oggetti e persone.
Confronta oggetti e persone.
Racconta nel presente.
Racconta il passato.
Racconta del futuro.
Ordina i momenti in ordine cronologico.
Racconta momenti del passato.
Individua le azioni in tempo.
Scrivi una notizia.
Scrivi una cronaca.
Riassumi un argomento.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti e discuti.
Giustifica le opinioni.
Chiedi un parere.
Dai un’opinione.
Richiedi una valutazione.
Valutare.
Esprimere approvazione e disapprovazione.
Difendi una posizione.
Invita all’accordo.
Esprimere accordo e disaccordo.
Mostra scetticismo.
Esprimi i gradi di sicurezza.
Contro-argomenta.
Esprimi certezza e prove.
Invita a formulare un’ipotesi.
Possibilità espressa.
Obbligo e necessità espressi.
Esprimi conoscenza e ignoranza.
Chiedi competenze.
Esprimere abilità.
Esprimi quello che ricordi.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Esprimi desideri e interessi.
Chiedi desideri e interessi.
Reagisci a un desiderio di un’altra persona.
Esprimi antipatia. Preferenze espresse.
Esprimi desideri che sono difficili o impossibili da soddisfare.
Chiedi i desideri.
Esprimere indifferenza.
Chiedi piani e intenzioni.
Esprimere piani e intenzioni.
Chiedi dell’umore.
Reagisci mostrando i nostri sentimenti.
Esprimi gioia e soddisfazione.
Esprimi tristezza.
Esprimi piacere e divertimento.
Esprimere la noia.
Esprimi rabbia e indignazione.
Esprimi paura, ansia e preoccupazione.
Esprimi nervosismo.
Esprimi empatia.
Sollievo espresso.
Esprimere speranza. Esprimere delusione.
Dimissioni espresse.
Esprimi rammarico.
Esprimi vergogna.
Esprimi sorpresa e sorpresa.
Esprimi ammirazione e orgoglio.
Esprimi affetto. Esprimi sensazioni fisiche.

4. Influenza l’interlocutore
Divieto espresso.
Obbligo espresso.
Richiedi e dai il permesso.
Proporre soluzioni.
Consiglia e consiglia.
Dare istruzioni.
Dare un consiglio.
Ripeti un ordine precedente o budget.
Reclami espressi.
Chiedere un favore.
Chiedere aiuto.
Richiedi oggetti.
Rimprovero.
Rassicurare.
Incoraggiare.
Offri e invita.
Avvisare.
Minacciare.
Prometti e impegnati.
Fai un uso letterario del linguaggio.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Richiedi di essere presentato.
Chiedi scusa.
Mostra apprezzamento.
Trova delle scuse e giustificati.
Fai le condoglianze.
Congratularsi.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione.
Evidenzia o dai importanza a qualcosa.
Introdurre l’argomento.
Alludere ad argomenti o interventi di altri.
Dai la scelta all’interlocutore.
Gestisci i turni di conversazione.
Coesione dei testi.
Dare coerenza a un testo.
Argomenti della sequenza.
Esemplifica.
Riorganizza ciò che è stato detto.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello C2

Fonetica
Debug dell’accento e dei possibili errori fonetici.
Riconoscimento delle varietà in base alla posizione sociale.
Identificazione di accenti stranieri.

Ortografia
Approfondimento delle regole generali di ortografia.
Attenzione alle eccezioni ortografiche.
Ortografia di parole straniere.
Ortografia dei cultismi.
Alternanze doppia vocale, vocale singola.
Alternanze grafiche dei gruppi bs / s, gn / n, mn / n, ps / s, pt / t, ns / s.
Parole con doppia ortografia.
Parole che ammettono una doppia accentuazione.
Uso corretto dei caratteri.
Uso di tutti i segni di punteggiatura.

  • IC logo
  • fedele logo
  • fidescu logo
  • camara logo
  • dele logo
  • examenes ccse
  • Evaluación Lengua Española
  • Ayuda para los estudios