Corsi di spagnolo livello A2: Conoscenza di base

Al livello A2, Riesce a comprendere frasi ed espressioni di uso comune relative ad ambiti di più immediata rilevanza (informazioni personali e familiari, shopping, lavoro, territorio). È in grado di interagire in situazioni semplici e di routine che richiedono uno scambio semplice e diretto di informazioni su argomenti familiari e di routine. È in grado di utilizzare mezzi semplici per descrivere il proprio background e la propria istruzione, l’ambiente circostante e questioni relative ai bisogni immediati.

I nostri corsi di spagnolo sono divisi in 6 principali livelli di apprendimento, in linea con il piano curricolare dell’Instituto Cervantes e con il QCER del Consiglio d’Europa: dal livello principiante A1, fino al livello avanzato C2.

Verifica il tuo livello di spagnolo ora!

Course Online

I.- Contenuti grammaticali per il livello A2

Il nome
Nomi propri. Nomi comuni.
Sesso e numero di sostantivi.
Maschio femmina.
Formazione di plurali. Il doppio.
La frase nominale
Concordanza di genere e numero di determinante, sostantivo e aggettivo.

L’ordine della frase nominale.

L’aggettivo
Aggettivi.
Apocope: buono / buono, cattivo / cattivo, ottimo / fantastico, primo / primo …
Gradi dell’aggettivo.

La frase aggettivale
Modificatori dell’aggettivo: avverbi e l’esclamativo qué + aggettivo.

L’articolo
Valori determinati / indeterminati.
il, un fronte atonico: l’aula / le aule; un’aula / alcune aule.
L’assenza di un articolo.

Il pronome
L’assenza di un soggetto in spagnolo.
Tu tu.
Sii pronunciato / sii riflessivo / sii impersonale.
L’uso della seconda persona come impersonale.
Revisione dei pronomi OD.
Revisione dei pronomi OI.
Posizionamento dei pronomi OD e OI.
Pronomi relativi quello, quello, quello.
Revisione dei pronomi interrogativi.
Revisione dei pronomi esclamativi.

Possessivi
Rassegna dei possessivi: mio / mio / mio.
Combinazione con altri elementi.

I dimostranti
Revisione dei dimostrativi: questo / quello / quello.

I quantificatori
Revisione dei numeri cardinali.
Ordinali dal decimo.
Indefinito: qualcosa / qualcuno / qualcuno; niente / no / nessuno.
Quantificatori: entrambi / così; molto / molto.
Quantificatore universale: tutto.

Preposizioni
Revisione di semplici preposizioni.
Revisione delle preposizioni composte.

L’avverbio e le frasi avverbiali
Avverbi di luogo.
Avverbi del tempo.
Risorse per ordinare una storia: prima, poi, infine, …
Avverbi di quantità.
non più / non ancora / non ancora.

Interiezioni
Valori di interiezioni come ah! Oh Ehi!
L’interiezione Ojalá!

Il verbo
Presente Indicativo con particolare attenzione alle forme irregolari.
Revisione dei verbi riflessivi.
Usi del presente.
Presente al solito.
Presente dal passato: il presente storico.
Presente con valore futuro.

Revisione delle forme del Past Perfect.
Marcatori temporanei.
Passato indefinito: regolare e irregolare.
Applicazioni. Marcatori temporanei.
Indicativo imperfetto.
Applicazioni. Marcatori temporanei.

Uso dei tempi passati.
Contrasti tra Pto. Perfetto, Imperfetto e Indefinito.

Imperativi regolari e irregolari.
Imperativo con verbi riflessivi.
Imperativo con pronomi OD e OI.
Imperativo negativo.
Imperativo in frasi indipendenti: vieni, ascolta, abbi, abbi …
Usi dell’imperativo.

Introduzione al condizionale semplice: dovresti + inf., sarebbe conveniente + inf.

Differenze negli usi di ser / estar.

perifrasi verbale
Perifrasi verbali intellettuali:
Recensione di estar + Gerund. Estar (in passato) + Gerundio;
segui + ger., stop + inf.; torna a + inf. essere circa + inf.,
metti un + inf; trasporta + quantità di tempo + gerundio.
Revisione di andare a + inf.

Perifrasi verbale modale:
Can / can’t + inf. , devi / devi / duty + inf.
put, put + aggettivo / sostantivo, put a + inf.

Moduli non personali
Infinito nella funzione soggetto: la migliore è + inf.
Infinito nella funzione OD: Forbidden + inf.
Infinito con valore imperativo.
Gerundio nelle costruzioni periferiche.
Participio con valore attributivo.
Participio in tempi composti.

Frasi semplici
Variazioni nell’ordine SV.
Approfondire l’uso di verbi come gustar e verbi difettosi come ferito.
Auguri preghiere con si spera!
Impersonale con te stesso.
Frasi coordinate
Copulative e disgiuntive: enfasi sulla sostituzione di e per e e per o per u.

Clausole subordinate

1. Clausole sostanziali subordinate
1.1. Frasi subordinate subordinate di infinito
Vuoi + inf. / Want + nome

1.1. Clausole sostantive subordinate (con due verbi coniugati)
Funzione OD: voglio + congiuntivo.

2. Clausole subordinate di relativo
Introdotto da pronomi relativi: quello che, quello che …

3. Clausole subordinate avverbiali
– Solo in modalità indicativa –
Temporaneo: link prima, dopo, quando.
Cause: link perché, perché, come.
Finali: nexus for.
Condizionali: (al presente indicativo) nexus si.
Consecutivo: collegamenti quindi, quindi.
Confronti: come … come; meno … di, meglio … di, maggiore … di.

II.- Contenuti funzionali per il livello A2

1. Dare e chiedere informazioni
Dare e chiedere informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni sull’orario.
Dare e chiedere informazioni sul cibo.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni sui prezzi.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.

Descrivi e racconta
Individua gli oggetti nello spazio.
Identifica le persone.
Parla di altre persone.
Descrivi relazioni e somiglianze.
Descrivi lo sviluppo di un’azione.
Narra gli eventi presenti.
Narra la routine quotidiana.
Racconta eventi storici.
Narra le azioni in corso di sviluppo in passato.
Descrivi e confronta gli oggetti.
Descrivi e confronta fisicamente con quelli personali.
Descrivi e confronta le personalità.
Descrivi le situazioni passate.
Individua le azioni in tempo.
Racconta e racconta eventi passati.
Racconta la nostra vita accademica e professionale.
Confronta gli eventi passati con il presente.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti.
Giustifica un’opinione.
Esprimere opinione, accordo, disaccordo.
Valuta un’idea.
Valuta un fatto.
Rapporti di valore.
Espressione della causa, conseguenza e scopo.
Difficoltà espressa.
Esprimi e difendi le nostre capacità.
Generalizzare.1. Dare e chiedere informazioni
Dare e chiedere informazioni personali.
Dare e chiedere informazioni sull’orario.
Dare e chiedere informazioni sul cibo.
Dare e chiedere informazioni su prodotti e oggetti.
Dare e chiedere informazioni sui prezzi.
Dare e chiedere informazioni su motivi e cause.
Dare e chiedere informazioni sulle finalità.

Descrivi e racconta
Individua gli oggetti nello spazio.
Identifica le persone.
Parla di altre persone.
Descrivi relazioni e somiglianze.
Descrivi lo sviluppo di un’azione.
Narra gli eventi presenti.
Narra la routine quotidiana.
Racconta eventi storici.
Narra le azioni in corso di sviluppo in passato.
Descrivi e confronta gli oggetti.
Descrivi e confronta fisicamente con quelli personali.
Descrivi e confronta le personalità.
Descrivi le situazioni passate.
Individua le azioni in tempo.
Racconta e racconta eventi passati.
Racconta la nostra vita accademica e professionale.
Confronta gli eventi passati con il presente.

2. Esprimere opinioni, atteggiamenti e conoscenze
Discuti.
Giustifica un’opinione.
Esprimere opinione, accordo, disaccordo.
Valuta un’idea.
Valuta un fatto.
Rapporti di valore.
Espressione della causa, conseguenza e scopo.
Difficoltà espressa.
Esprimi e difendi le nostre capacità.
Generalizzare.

3. Esprimi simpatie, desideri e sentimenti
Parla di gusti e preferenze.
Parla dei sentimenti.
Esprimi interesse.
Esprimi sorpresa, antipatia e simpatia.
Espressione di sensazioni fisiche.
Esprimi dolori o dolori.
Parla di intenzioni e progetti.

4. Influenza l’interlocutore
Invita.
Ottieni l’attenzione di qualcuno.
Dai consigli.
Dare istruzioni.
Dare un consiglio.
Dai consigli.
Divieto espresso.

5. Socializzare
Saluta, presentati, saluta.
Presenta qualcuno (formale e informale).
Chiedi scusa.
Congratularsi.

6. Struttura il discorso
Stabilisci la comunicazione e reagisci.
Chiedi una persona e rispondi.
Richiedi l’inizio di una storia.
Presenta un argomento della storia.
Organizza le informazioni.
Interrompere.

III.- Contenuti fonetici e ortografici per il livello A2

Fonetica
Suoni che offrono più difficoltà: / r /, / x /, /? /.
Intonazione secondo le diverse funzioni comunicative.
Intonazione e ironia.
Accento di intensità.
Riconoscimento della pronuncia caratteristica dei parlanti della stessa lingua.

Ortografia
Uso dell’accento in spagnolo.
La tilde diacritica.
Restrizioni sulle doppie consonanti in spagnolo: ll, rr, cc.
Consonanti capaci di essere una parola in spagnolo: r, s, l, n, d, z.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: b, v, w.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: z, c, k, q.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: la h.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: y, ll.
Corrispondenze tra ortografia e suoni: r, rr.
Uso delle lettere maiuscole.
Uso dei segni di punteggiatura: punto e virgola, puntini di sospensione, barra, virgolette.
Acronimi e Abbreviazioni.

* Tassa d’iscrizione: 55€

INCLUDE: iscrizione, libro di corso per il livello d’ingresso, materiale aggiuntivo, attività, assistenza personalizzata, accesso a internet e certificato di frequenza.

spanish course

Verifica il tuo livello
Vuoi imparare
lo spagnolo?

Calcola il prezzo
Quanto costa studiare
con Inhispania?

Prenota il corso
Sei interessato ai nostri
corsi di spagnolo?

Inizio tutte le settimane, per tutti i livelli

Corso di spagnolo A1
Corso di spagnolo A2
Corso di spagnolo B1
Corso di spagnolo B2
Corso di spagnolo C1
Corso di spagnolo C2